Dottor Puglisi​​ Psicologo

A proposito di:

ANSIA

Etimologia. Dal latino "angere": stingere, soffocare.

Disturbi ansiosi.

Il DSM-5 elenca i seguenti disturbi d'ansia:

- disturbo d'ansia da separazione

- mutismo selettivo

- agorafobia

- ipocondria

- fobie specifiche

- disturbo d'ansia generalizzata

- disturbo di panico

- fobia sociale

- disturbo d'ansia indotto da sostanze

- disturbo d'ansia causato da altre situazioni mediche.

L'ansia è uno stato di tensione psichica e fisica che predispone mente e corpo ad affrontare una situazione rischiosa: la parola preoccupazione esprime bene questo senso di doversi pre-occupare ovvero occuparsi prima di un pericolo potenziale per ridurne l'impatto. Entro certi limiti, d'intensità e di durata, l'ansia ha quindi una funzione utile. Quando essa però diventa eccessivamente intensa o persistente allora assume i contorni di un vero disturbo. A differenza che nella paura, che è reattiva a un pericolo generalmente prossimo e definibile, nel disturbo ansioso è meno facile individuare la fonte del pericolo o quando essa è individuata la reazione appare spropositata. 

Tutti i diritti riservati © 2019-2020  Antonino Puglisi

Studio di psicologia

Dott. Antonino Puglisi

Via Mombasiglio, 29
10136 Torino (TO)

Zona Santa Rita - Mirafiori (in prossimità dei quartieri San Paolo e Filadelfia)

info@antoninopuglisi.it

+39 340 63 33 703

  • Instagram
  • Twitter
  • Pinterest